AG | Tesi di laurea - Alessandro Gargano

    AG | Tesi di laurea

    Rappresentazione grafica e tecnologie di intervento in un episodio del costruire storico genovese: l’Oratorio di Bartolomeo Bianco “al Monte”

    CENNI GEOMORFOLOGICI E ASSETTO VEGETATIVO DEI LUOGHI DEL MONTE.
    Sono approfondite le connotazioni geografiche, orografiche e geologiche dell’area di intervento e indicato come è distribuito l’assetto vegetativo e l’uso del suolo.

    L’ARCICONFRATERNITA DELLA SS. IMMACOLATA CONCEZIONE AL MONTE, L’ORATORIO E LA FIGURA DI BARTOLOMEO BIANCO
    Osservazioni a proposito delle Confraternite e le Casacce: singolarità e fortuna di un modello costruttivo. Si è relazionato l’Oratorio della Confraternita, con l’insediamento del Monte e la figura di Bartolomeo Bianco, Maestro d’Arte e Costruttore.

    ANALISI DELLA CONSISTENZA MATERICA E DELLO STATO DI DEGRADO DELL’ORATORIO
    L’Oratorio è stato analizzato nella consistenza materica, nelle funzioni e negli spazi evolutisi nel tempo, tenendo conto della sua singolare conformazione strutturale.

    ANALISI DELLA COPERTURA E INTERVENTI DI CONSOLIDAMENTO
    Il sistema costruttivo ligneo: la carpenteria di copertura. La mappatura dei materiali. La mappatura del degrado. Quadro delle deformazioni che interessano la volta e indicazioni progettuali per il suo consolidamento.

    OSSERVAZIONI ELEMENTARI PER ATTREZZARE UNO SPAZIO PERTINENZIALE A PERGOLA
    La distribuzione degli spazi all’interno dell’Oratorio consente oggi di avere un’aula polifunzionale in cui vengono svolte le normali attività dell’Arciconfraternita. Si è pensato di espandere queste funzioni all’esterno, con uno spazio pertinenziale a pergola, per ridare dignità all’aula principale un tempo destinata ad accogliere le sepolture dei confratelli. La proposta di arredo è stata volutamente contenuta in modo da non conferire importanza eccessiva al fatto progettuale e non gravare di costi un bilancio già in affanno.